GESTIONE SCORIE

L’evacuazione delle scorie è una delle attività più critiche per l’industria siderurgica.

Le scorie liquide incandescenti sversate a terra vengono movimentate mediante pale gommate e cingolate appositamente attrezzate per lavori ad alte temperature ed allestite con benne costruite e certificate direttamente da GAP.

Le scorie liquide sversate in mastelli e/o paiole vengono movimentate mediante mezzi speciali costruiti appositamente in base alle esigenze proprie dell’acciaieria, da costruttori certificati con cui GAP collabora da molteplici anni.

La gestione dello svuotamento scorie liquide è un processo costantemente monitorato in quanto necessario al Cliente per le consuntivazioni produttive ed economiche dei forni.

Le scorie incandescenti prelevate dai sottoforni vengono sversate in aree apposite al raffreddamento dove getti di acqua abbassano drasticamente le temperature, consentendo le successive lavorazioni come la deferizzazione, la vagliatura e la frantumazione.
GAP ha progettato e brevettato impianti per eseguire le diverse lavorazioni, consentendo il recupero di sempre maggiori quantità di acciaio dagli scarti di lavorazione. A seconda della tipologia di scorie da trattare (da forno elettrico, da forno siviera, da convertitore, da acciaio al carbonio o inox) le stesse vengono poi avviate allo smaltimento e/o al recupero.

Data la natura altamente pericolosa dei materiali trattati, negli ultimi anni GAP ha investito molto nella tecnologia montata sui mezzi, dotando gli stessi di telecamere, sistemi di rilevamento delle temperature, smorzatori di fiamme, sistemi di manovra in emergenza, sistemi antincendio automatici; massima importanza viene inoltre attribuita alla formazione, informazione ed addestramento degli operatori.

GESTIONE SCORIE
GESTIONE SCORIE
GESTIONE SCORIE
GESTIONE SCORIE
GESTIONE SCORIE
GESTIONE SCORIE

Gruppo Piantoni

Sede Operativa - Sovere

 +39 035 979 292

 +39 035 982 550

Sede Direzionale - Brescia

 +39 030 353 2377

 +39 035 242 945